Tutela sociale INPS

Un nuovo grande traguardo è stato raggiunto dalla LIFC.

L’INPS ha finalmente accolto tutte le nostre richieste, ed ha convenuto che i nostri ragazzi debbano avere delle precise percentuali d’invalidità stabilite a priori, che non possono essere oggetto di modifiche da parte delle commissioni periferiche. In parole povere : Bronchiettasia (anche insorgente in seguito) più compromissione di altri organi come pancreas è stabilita una percentuale del 100%. In tutti gli altri casi l’80%. Tutto ciò avrà anche valore retroattivo ( meno che per le provvidenze). Siete comunque pregati di rivolgervi all’associazione prima di intraprendere da soli iniziative di ricorso o quant’altro.

E’ bene ricordare, poi, che le commissioni, oltre alla percentuale di invalidità devono indicare anche la residua capacità lavorativa, che può anche essere il 100% in un soggetto invalido al 100%, non precludendogli quindi l’inserimento nel mondo del lavoro. Nell’articolo sottostante troverete la notizia, mentre nell’area download troverete il documento ufficiale INPS ( che è già stato mandato in periferia) con le specifiche attuative.